Elezioni europee – elettori temporaneamente all’estero

0

7 marzo 2019.
Scadenza del termine entro il quale gli elettori italiani, che si trovino temporaneamente nel territorio di un altro Paese dell’Unione per motivi di lavoro o di studio, devono far pervenire al Consolato italiano competente la domanda con la quale dichiarano di voler votare in una delle sezioni istituite nel Paese stesso.
La domanda deve essere indirizzata al Sindaco del Comune nelle cui liste l’elettore è iscritto, il quale provvederà ad inoltrarla immediatamente al Ministero dell’Interno ai fini dell’inserimento del relativo nominativo nell’elenco di coloro che voteranno in una delle sezioni istituite nei Paesi dell’Unione (art. 3, c. 3, D.L. n. 408/1994).

Testo originario dell’avviso

print
Share.

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi